giovedì 28 gennaio 2010

Romeo e Giulietta - W. Shakespeare

More about Romeo e Giulietta

Confesso: dopo aver letto la quarta nota che diceva "qui il gioco di parole è evidente!" e io non avevo neanche capito il significato del verbo ho fatto quello che feci per Macbeth - l'ho letto in italiano.
Mi piacerebbe capire i giochi di parole di Will, ma non c'arrivo.
Peccato e sgrunt sgrunt.
Però, che libro...
Quando la pulizia è nelle mani di unpaio di persone che non si lavano mai le mani, la faccenda diventa sporca.
(a qualcuno fischiano le orecchie?!)

Ha forse amato, sinora, il mio cuore? Negatelo, occhi, perchè mai sino a stanotte avevo visto la vera bellezza.

E lo so che è banale, ma la II scena del II Atto è la mia preferita. Un *wub* d'altri tempi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails