mercoledì 10 novembre 2010

Già mi pento

Premessa:
si è rotto l'ebook reader (sì, di nuovo).
L'ho inviato in assistenza (sì, di nuovo).
Dopo lungo penare hanno esaminato il corpo ed hanno decretato che il decesso era dovuto a causa esterne e non a difetti di fabbrica.
Quindi avrei dovuto pagare per la riparazione.
Non avendo prove che sostenevano il contrario, ho dovuto soccombere.
Ho riflettutto un po' e visto che è un regalo e mi scoccia butterlo via così ho deciso per la riparazione.
Quindi:
Ora dall'assistenza mi dicono che "vi sono delle difficoltà nel reperimento dei pezzi di ricambio".
Ma che contano di averli entro 10 giorni.
Dopo di chè provvederanno ad una "sollecita riparazione".

'Sticazzi come direbbero a Oxford.

p.s. se volete consigli su quale ereader NON comprare scrivetemi in privato.

2 commenti:

  1. Premesso che hai fatto bene perchè alla fine i regali vanno "onorati", richiedi l'indicazione molto specifica del tipo di guasto, di cosa si era rotto, ecc. Perchè se il guasto è in un collegamento che non funziona bene, col cavolo che è in seguito ad un trauma!
    Per quanto riguarda la pubblicità, un mero elenco dei fatti non è in alcun modo condannabile...

    In bocca al lupo, speriamo almeno che torni presto a casa!

    RispondiElimina
  2. Dicono che il display sia schiacciato e storto e che ciò può essere dovuto solo a cause esterne; ammetto di averlo portato in borsa la maggior parte del tempo, ma la portabilità è un requisito, altrimenti chi me lo faceva fare di comprarlo? se lo devo leggere solo sul divano, posso comprarmi il libro direttamente.

    RispondiElimina

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails