mercoledì 27 aprile 2011

The road (La strada) - Cormac McCarthy

More about The Road


Questo libro è la risposta della socia alla mia richiesta: A.A.A. libro perfetto cercasi.
Ovviamente non intendevo un libro che mi facesse piangere ogni 10 pagine, ma come si dice, a caval donato...

Siamo in un mondo che non esiste più. Un padre ed un figlio - entrambi senza nome - camminano per strade deserte, coperte di una sottilissima polvere, avvolti da un freddo perenne.
Fame, sete, pericolo.
Morte. Ogni giorno la guardano in faccia. Ogni giorno vanno avanti, senza sapere perchè.
Vorrebbero morire, come sono morti tutti, ma lottano con le unghie e con i denti per continuare a vivere.
Intenso e per certi versi spirituale.
Ma di una tristezza che, in alcuni tratti, diventa pura angoscia.

4 palle su anobii, ma non so se lo consiglierei.
Fate voi.

p.s. sempre la socia mi dice che il film tratto dal libro, è un buon compromesso. Farò passare un po' di tempo prima di vederlo, poi chissà.

I will do what I promised, he whispered. No metter what. I will not send you into the darkness alone.

2 commenti:

  1. "Sustained by a breath, trembling and brief. If only my heart were stone"

    Sono pochi i libri di cui conosco citazioni a memoria - vado meglio con i film - ma The Road è uno di quelli. E se lo leggo un'altra volta lo imparo a memoria.
    Hai ragione, angoscia e tristezza allo stato puro. Scusa. Ma son comunque contenta di averti consigliato un gran libro, come pochi.

    Baci!

    RispondiElimina
  2. Tutto considerato sono contenta anche io di averlo letto, è un libro strepitoso. Ma le parti in cui l'uomo pensa di dover uccidere il bambino, o gli dà la pistola in mano per farlo da solo sono strazianti.

    RispondiElimina

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails