mercoledì 22 giugno 2011

Andalucìa/3

Cordoba  è: il vecchio ghetto ebraico, la Juderia, un labirinto di vicoli strettissimi e di un bianco accecante, circondato da mura di cinta del colore della sabbia; ai lati delle mura palme del deserto altissime - come nelle coste arabe.
Cordoba è: la Mezquita, la più grande moschea araba costruita in Europa dai mori, che i cristiani hanno trasformato in Chiesa, senza però eliminare l'influenza moresca nello stile.
Cordoba è: il Puente Romano e la Torre della Calahorra, testimonianza dei regali che due dei più importanti imperatori romani, Traiano e Adriano, hanno fatto all'Andalucìa.
Cordoba è: le case con le porte sempre aperte per lasciar passare la brezza, attraverso le quali si intravedono verdi patii chiusi da alte cancellate.
Cordoba è: le donne andaluse orgogliosamente vestite di sgargianti indumenti gitani.
Cordoba è: l'Alcazar, con i ricchissimi giardini e le statue di Colombo di fronte ad Isabella di Castiglia e Ferdinando II d'Aragona.

(all rights reserved)

Patio de Cordoba

Cordoba

Reign of light

Patio inside a bookshop

La Mezquita

Torre de la Calahorra

La Mezquita/1

Nessun commento:

Posta un commento

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails