domenica 6 novembre 2011

Extremely Loud and Incredibly Close - Jonathan Safran Foer

In italiano: Molto Forte, Incredibilmente vicino.


More about Extremely Loud and Incredibly Close

Ok, la copertina è strepitosa; il libro è osannato da tutti, il giovanissimo (classe 1977 - quindi un infante) autore pare che sia il nuovo... bho, non so chi, ma lo stanno spingendo tanto.

Ho iniziato a leggerlo perchè mi piaceva la trama e perchè volevo leggere qualcosa di diverso dal mio solito genere. Ieri sera l'ho finito e non so neanche dire se mi sia piaciuto, che comunque è già una risposta di per sè.
Su aNobii ho dato tre palle; senz'altro sono stata ingenerosa.
Il libro è bello? sì, senza dubbio.
E' scritto bene? E' originale? E' qualcosa che non avevi mai letto prima? Sì a tutte e tre le domande.
Ti è piaciuto? Mah. A tratti sì, a tratti troppo letterario per un argomento così violento e difficile.

E' l'11 settembre 2001, Oskar, un bimbo di 9 anni, torna a casa da scuola prima delle 10 del mattino, la scuola ha chuso perchè "qualcosa di grave è successo in centro". La segreteria telefonica lampeggia, c'è un messaggio del babbo che dice di trovarsi dentro al World Trade Center, ma che sta bene, di non preoccuparsi.
Oskar non rivedrà più il babbo e nel tentativo di rimanergli vicino, di restare attaccato a qualsiasi brandello di lui che c'è in casa, si ritroverà a viaggiare per tutta New York, incontrando personaggi strani e bizzarri, superando le sue innumerevoli fobie e fissazioni alla disperata ricerca di qualcosa che non spezzi il suo legame terreno con il padre.

La voce narrante è - per la maggior parte - un bimbo di nove anni, la forza ma anche la debolezza, che a tratti diventa finzione, del racconto. Un bimbo molto strano, sembre in bilico tra l'essere genio e l'essere autistico, non è mai chiaro.

E' da leggere, ma sinceramente mi aspettavo molto di meglio.

Nessun commento:

Posta un commento

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails