martedì 27 dicembre 2011

Dell'egocentrismo e di un par d'insegne

Mi arriva questo messaggio su Facebook da una tizia che conosco:
tesorooooooo....ma si mettesse in piedi una mostra con le tue fotografie ti andrebbe??? io ti aiuto davvero a costo zero!!! ho contatti per fare una mostra!daiiiiiiiiiiiiiiiii fammi sapere mi ispira troppo!!!!
Ecco, ci vuole proprio poco per far contenti noi artisti... un po' di complimenti e ci si risolleva la giornata!

Sotto:
l'insegna di una banca che sembra di Hogsmade*

(Gringott's) Bank
(all rights reserved)

e un'altra insegna molto vintage

Insegna
(all rights reserved)




* se non sapete dov'è Hogsmade siete nel posto sbagliato.

martedì 20 dicembre 2011

Secondo me, si!

E' normale aver speso mentalmente tutta la tredicesima prima ancora di avera in saccoccia?

sabato 17 dicembre 2011

Fifty Shades of Grey - E.L. James

More about Fifty Shades of Grey

Un paio di settimane fa lessi che ci sono delle petizioni on line per la traduzione in italiano di questo libro e mi incuriosii. Lessi la trama e francamente credevo non mi sarebbe mai piaciuto.
Credevo fosse una cosa tra il macabro e lo sconcio, passando per una buona dose di ridicolo.
E invece mi ha piacevolmente sorpresa, è intimo e assolutamente inaspettato. Non succede mai quello che credo che succeda ed il mistero intorno al personaggio principale - di cui è innamorata la voce narrante - non è stato assolutamente dipanato, anzi.
Spero vivamente che il seguito sia stato pubblicato, o salteranno delle teste.

sabato 10 dicembre 2011

Sì vabbè, mettiamoci anche Nicola di Bari

Prendo spunto da questo post di Katiu per consigliare ai redattori di Vanity Fair Italia di posare il fiasco quando fanno queste classifiche.
A parte la presenza assurda di tizi che non so neanche se si possano definire uomini, figuriamoci sexy, sorvolo sull'insulza entrata in classifica di Luca Zingaretti, Alessandro Cattelan, Francesco Facchinetti, Fabrizio Corona, Justin Bieber, Fabri Fibra, Carlo Cracco (chiunque sia), Gordon Ramsey (che ha il solo merito di avermi insegnato tutte le nasty words che so), Fiorello (fiorello), Ricky Memphis (ricky memphiss?!?) e Jose Mourinho (no, ma che avete pippato?!).
Chioso sul fatto che a Orlando Bloom il matrimonio non fa bene (pesa meno di Kate Moss), che sarebbe anche l'ora di aggiornare la foto di Johnny Depp, che è sempre quella della comunione (nel frattempo è anche passato a cresima credo, e di sicuro si è sposato che quella che ha un dente ogni quarto d'ora).

Ma non posso fare a meno di protestare aspremente per il 76esimo posto di Gerard Butler (viene dopo Jovanotti e Marco Mengoni, per dire) e per l'80 posto di David Gandy; ma soprattutto, redattrici di Vanity Fair, ma benedettoiddio, ma non avete mai visto The Games of Thrones?!? Ma che guardate in TV, a parte le repliche di Un Medico in Famiglia?!?
Via suuuu... Jason Momoa, cristosanto, JASON MOMOA! Lui sì che è da intenditrici! Mica Vinicio Marchioni!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails