martedì 13 agosto 2013

Angoville-au-plain - 6 giugno 1944

Angoville-au-plain è un minuscolo paesino, una cinquantina di abitanti, un gruppo di casettine nella tranquilla campagna normanna e una minuscola chiesina, con il classico campanile; si trova a pochissimi kilometri da Utha Beach.
La notte precedente lo sbarco tantissimi paracadutisti della 101° aviotrasportata dell'esercito americano, atterrarono qui, per prendere le zone dietro lo sbarco e spianare la strada agli eserciti.
Nella minuscola chiesetta due medici americani, nelle 24 ore che seguirono lo sbarco, trattarono tantissimi soldati, sia alleati che tedeschi e, nonostante fosse stato loro proibito, curarono anche civili. All'interno della chiesa ancora si possono vedere le panchine di legno sporche di sangue.
Purtroppo i 54 abitanti non hanno i fondi per restaurare la chiesa, per cui all'interno si possono trovare delle cartoline da acquistare e per le quali lasciare 50 sentesimi nella cassetta per la questua - assolutamente non sorvegliata.
Hanno però trovato i fondi per rifare due delle vetrate delle finistre, dedicandole ai loro "salvatori", i paracadutisti del 506mo reggimento. La piccola piazzetta di fronte è stata ribattezzata Place Toccoa; il Camp Toccoa era un campo di addestramento in Georgia, dove i paracadutisti si addestrarono dall'estate del '42 per prepararsi all'invasione dell'Europa.

In una delle vetrate, sotto il simbolo della 101ma, la Screaming Eagle, l'aquila urlante, c'è scritto:
"Greater love has no one than this: that he lay his life for his friend"

Angoville-au-plain - Place Toccoa
all rights reserved

Nessun commento:

Posta un commento

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails