domenica 25 maggio 2014

Henri Cartier-Bresson (Lo sguardo del secolo) - Clément Chéroux

Più riguardo a Henri Cartier-Bresson E' il libro dal quale partire per iniziare a conoscere uno dei più grandi fotografi del '900. Non è una monografia completa nè esauriente; il formato tascabile sacrifica tano le meraviglie contenute all'interno e, francamente, l'ho trovato anche troppo striminzito.
Lo si può leggere per avere un'infarinatura generale, della vita e delle opere di HCB, poi bisogna approfindire.
Comunque si fa leggere ed è da leggere. Tre palle (di cui due gracie alla foto di copertina che ne meriterebbe 5 da sola).

giovedì 15 maggio 2014

The Americans - Robert Frank

Più riguardo a The Americans

Per due anni tra il 1955 e il 1956 Robert Frank, armato di una macchina fotografica tascabile e a bordo di una scassatissima macchina, prese moglie e figli e attraversò tutti gli Stati Uniti d'America, scattando a tutto e a tutti e creando quello che sarà il primo reportage sociale del genere: The Americans.
Finanziato dalla Fondazione Guggenheim darà la possibilità alle generazioni future (e anche a quelle dell'epoca) di vedere come si viveva ogni giorno nell'America razzista e povera, in quella on the road dei motociclisti, dei diners e dei bagni pubblici, del glamour holliwoodiano e della tristezza delle cittadine industriali di provincia.
Un lavoro bellissimo, il Primo, appunto.

 La prefazione è di Jack Keruac (per dire), che termina con:
To Robert Frank I now give this message: You got eyes.

domenica 11 maggio 2014

L'occhio del fotografo . Micheal Freeman

Più riguardo a L'occhio del fotografo L'ho comprato d'impulso, dopo una breve lettura del primo capitolo. Dopo averlo finito, devo dire che ho fatto molto bene.
E' un libro molto tecnico, ma di facile comprensione anche per chi, come me, di tecnica fotografica sa poco o niente.
Dà tanti consigli sulla composizione, intesa in senso lato; su come organizzare una foto, su dove mettere il soggetto per ottenere l'effetto che si vuole, su come utilizzare i colori per evidenziare il messaggio. Sicuramente è un libro da leggere più e più volte, intervallando con esperimenti sul campo per mettere in pratica i suggerimenti dati.
Quattro palle.

domenica 4 maggio 2014

Colazione al bar

Per me è un lusso.
Significa festa, vacanze, domenica.
 E ogni tanto, quando sono in vacanza, mi piace guardarmi intorno; i bar sono luoghi affascinanti e belli, specialmente quelli nuovi, strani, con tocchi newyorkesi.





LinkWithin

Related Posts with Thumbnails