sabato 14 febbraio 2015

I Am the Messanger - Marzus Zusak

Ho scoperto Markus Zusak con The book thief, un libro che mi è piaciuto tantissimo; quando ho visto che era uscito un altro libro, mi sono preciptata a leggerlo, anche se credo si astato scritto ben prima dell'altro.
La storia è avvincente e originale e Zusak la scrive davvero bene.
Tre amici si ritrovano ad essere testimoni di una rapina in banca, con il ladro più sfigato di sempre; riescono a impedire la fuga e consegnare il ladro alla polizia. Da quel momento però succede qualcosa nella vita di uno dei tre. Inizia a ricevere delle carte da gioco, degli assi, con su scritti degli indirizzi e degli orari.
Che deve farci? Che succede in quei luoghi? Chi invia le carte?
Ed Kennedy, il protagonista del racconto, inizia a scoprire cosa succede nel mondo intorno a lui e, immancabilmente, la sua vita ne verrà stravolta, insieme a quella dei suoi amici.
Un racconto bello e curioso, a volte violento ma mai banale.
Come a volte succede però, l'originalità della storia, viene meno nel finale che, francamente, non ho proprio capito.
Per questo quattro palle e non cinque.

Nessun commento:

Posta un commento

Si pregano i Signori Commentatori di firmarsi sempre, di inserire il link al proprio sito (se c'è) e di evitare offese inutili (e anche quelle utili). Grazie.

(Please sign your comments, thanks)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails